areetematiche

Le nostre proposte

alternanza

“Ancora una volta (…) incontriamo la parola integrazione,
la quale esercita veramente una profonda suggestione.
E per quanto sia logora, ogni volta riappare come una parola importante per la riflessione, la comprensione:
essa non va ripetuta, bensì riscoperta”. (A. Canevaro)

Ordine scolastico di riferimento: Scuola secondaria sia di primo che secondo grado

Ambito territoriale: Parma e Provincia

Destinatari diretti: alunni certificati ai sensi della legge 104/92 con prevalente attenzione agli studenti del triennio conclusivo.

Percorsi in orario scolastico, rispondono al bisogno di sperimentare un contesto extrascolastico di tipo formativo e socializzante al fine di definire i primi bilanci di competenze e autonomie, le risorse maturate quindi i possibili orientamenti al termine del percorso scolastico.
Le alternanze coniugano il lavoro sulle competenze sociali con la formazione al lavoro e la conoscenza dei contesti cooperativi quali luoghi di riferimento sul territorio. Il progetto consente di rendere graduale e accompagnato il passaggio dalla scuola al Progetto di vita adulta dei ragazzi disabili e delle loro famiglie: incontrando le coop.ve, altri luoghi del territorio, elaborando lentamente la proiezione verso il dopo-la scuola.
Per ogni alternanza si prevede un momento di restituzione con la classe intera del ragazzo/a per integrare l’azione nel percorso scolastico. Particolare attenzione è data al raccordo con le famiglie in fase di elaborazione della proposta e nei momenti di verifica.

percorsi individuali

“Caro prof.,    
non aspettarti da tutti gli stessi risultati, scava in fondo a ciascuno.
Non misurare solo la mia preparazione, ascoltami con il cuore.
Fammi vedere oltre l’orizzonte, eppure dammi il senso della realtà.
Non dimenticarti del bambino che è in me e però fammi diventare l’uomo di domani.
Caro prof.,i miei giorni si intrecciano con i tuoi; tu prendimi per mano e insegnami a vivere”
(Laura Piazza, professoressa scuola Giuriolo)

Ordine scolastico di riferimento: Scuola secondaria sia di primo che secondo grado

Ambito territoriale: Parma e Provincia

Destinatari diretti: ragazzi in con percorsi scolastici fragili e a rischio di abbandono scolastico, con specifica attenzione agli studenti di 2/3 media e in obbligo scolastico

Consiste nell’orientare i ragazzi a rischio abbandono con una gamma di offerte di tipo formativo, pratico e concreto nel lavoro in cooperativa: in orario scolastico i ragazzi fanno esperienze guidate in coop.va volte a sperimentare ed acquisire competenze integrative ai curricola scolastici.
I percorsi promuovono la responsabilizzazione, il significato delle regole, la motivazione scolastica. La scuola stessa può così essere percepita, non come un contesto che espelle, ma come un luogo di vita che dà possibilità di sperimentarsi in modo differente e che offre opportunità di accompagnamento.
Per ogni percorso si prevede un momento di restituzione con la classe del ragazzo/a per condividere i significati dell’esperienza e connetterli al percorso scolastico.
È possibili prevedere la continuità estiva per supportare le situazioni più a rischio, i passaggi di ordine scolastico, per dare senso e contenuto a quotidianità vuote.

Sotto-azione:
PERCORSI DI IMPEGNO PER I RAGAZZI SOSPESI
Percorsi di impegno per i ragazzi soggetti al provvedimento disciplinare della sospensione e con vuoti educativi e di presenza.
Sono opportunità tese a rendere la sospensione un’esperienza educativa, non esclusivamente punitiva, di recupero educativo del comportamento e delle regole; prevedono un percorso individualizzato in un contesto altro, nello specifico quello della coop.va.
Brevi esperienze volte a sostenere il ritorno consapevole ed adeguato nel contesto scolastico. Si prevede un momento di restituzione con la classe del ragazzo/a per rendere la sospensione un’esperienza di riflessione sia per il soggetto che per il gruppo.

Sotto-azione:
PERCORSI DI IMPEGNO ESTIVI
Proposta estiva, individuale o a piccolo gruppo, in coop.va,. Questa esperienza si colloca nell’estate per dare continuità ai percorsi educativi invernali in coop.va e vuole essere: un’opportunità di impegno, di valorizzazione e/o acquisizione di competenze, di orientamento e di accompagnamento nel passaggio dalla scuola secondaria di primo grado a quella di secondo grado, un’occasione per i ragazzi di incontrare e spendersi in contesti operativi e relazionali stimolanti.

laboratori

“Nessuno educa nessuno, come nemmeno nessuno si educa da solo.
L’umanità si educa in comunità, insieme nel mondo” (P.Freire)

Ordine scolastico di riferimento: Scuola secondaria sia di primo che secondo grado

Ambito territoriale: Parma e Provincia

Destinatari diretti: gruppi classe/interclasse, famiglie, personale docente

I percorsi laboratoriali attivabili sono molteplici e rispecchiano le competenze specifiche delle coop.ve che li propongono:

  • SOCIO-RELAZIONALI
  • APPROFONDIMENTO TEMATICO e/o CULTURALE
  • ATTIVITÁ A PREVALENZA MANUALE

È possibile elaborare esperienze laboratoriali in cui si integrano più tipologie di attività, competenze e destinatari. Le attività possono essere co-gestite con Associazioni del Terzo Settore.
I laboratori  attivati a seguito di percorso individuale sono strumento  per far conoscere il ragazzo non nella sua difficoltà ma nella competenza ed esperienza maturata.
Tra le AREE TEMATICHE su cui le coop.ve hanno sviluppato competenze specifiche:  SENSIBILIZZAZIONE e VALORIZZAZIONE DELLE DIFFERENZE  MEDIA EDUCATION  CULTURA LUDICA E ANIMAZIONE  GLOBALITÁ dei LINGUAGGI   SOLIDARIETÀ e PARTECIPAZIONE SOCIALE  ARTE EQUESTRE  RIUSO DEI MATERIALI

educatore

“L’educazione non ha il <compito di fare>, ma di suscitare persone” (E.Mounier)

Ordine scolastico di riferimento:
Scuola secondaria sia di primo che secondo grado

Ambito territoriale: Parma e Provincia

Destinatari diretti: potenzialmente tutti gli alunni  con particolare attenzione sia ai ragazzi con evidente marginalità/disagio che ai ragazzi della cosiddetta “zona grigia” più difficili da intercettare ma non privi di problematicità.

L’educatore scolastico è una figura di riferimento educativo dentro alla scuola, figura di sistema flessibile e multiforme, complementare alla professionalità dell’insegnante
É presente nella scuola con continuità nel corso dell’a.s., partecipa ai luoghi di raccordo della scuola (Consigli di classe, Collegi Docenti, Commissioni per l’Agio): definisce con la scuola un “Progetto Annuale attività” fatto dalla condivisione di obiettivi formativi inseriti nel POF e dalla scomposizione educativa di tali obiettivi e delle attività. Collabora con i docenti alla definizione di obiettivi di aumento del benessere degli studenti delle scuole secondarie di primo grado, rispetto allo stare a scuola e alla necessità di migliorare prestazioni nell’apprendimento e nell’accrescimento delle competenze curricolari, sociali e relazionali. Collabora alle strategie e modalità che la scuola attiva per contrastare e prevenire il fenomeno dell’abbandono scolastico. Si impegna sulla promozione del “tempo scuola” come un tempo positivo e appassionante. Sono vari i livelli di lavoro maturati: il lavoro in classe, a gruppi interclasse, a piccoli gruppi, singolarmente.
Promuove attivamente interventi nell’ottica del lavoro integrato di rete e di sviluppo territoriale e di comunità. L’ES si pone sulla “soglia” tra la scuola in quanto Istituzione e il territorio quale insieme dei cittadini, delle famiglie e delle altre Istituzioni ( Comune, Ausl, Servizi Sociali,…).

 

Questo sito NON utilizza i cookie di profilazione (una tecnologia web che consente ai siti di memorizzare sul PC dell'utente informazioni di vario tipo), solo alcuni di terze parti (che ne rispondono autonomamente) e un cookie tecnico imposto proprio da questa normativa. In ogni caso siccome dal 2 giugno 2015 è entrata in vigore una normativa apposita del Garante, si avvisa che proseguendo la navigazione se ne accetta l'uso.
To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information